VIMERCATE – I carabinieri hanno arrestato 9 ragazzi con l’accusa di estorsione . Come riferisce il quotidiano IL GIORNO la banda  adescavano le vittime con finte minorenni su una chat erotica  e successivamente chiedeva soldi a chi cadeva in trappola per non rivelare le scappatelle alla famiglia. Ben tre episodi, tra il marzo e il maggio 2019, sono avvenuti a Vimercate, Lesmo e Busnago permettendo ai ricattatori di accumulare un bottino che tra contanti e assegni  ammonterebbe a 16mila euro. Il gruppo aveva anche promesso una finta patente di guida al figlio di una donna intercettata sui social usati per gli incontri bollenti. Per paura di di essere smascherata la vittima aveva sborsato più di 80mila euro.

( foto da archivio )


VUOI RICEVERE LE NOSTRE NEWS DIRETTAMENTE NELLA TUA CASELLA EMAIL? ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER