Tiziano Mariani sindaco Lista civica Moratti

Politica

SEREGNO – TIZIANO MARIANI SI CANDIDERA’ COME SINDACO. TRA I SUOI OBIETTIVI UNA CLASS-ACTION CONTRO IL MATRIMONIO A2A-GELSIA

SEREGNO – Dopo averci pensato non poco alla vigilia di Pasqua, sciolte anche le ultime riserve. Tiziano Mariani ha deciso di candidarsi alle prossime elezioni comunali . Sarà infatti  il sesto candidato sindaco nelle elezioni amministrative di metà maggio. Correrà con la lista Tiziano Mariani sindaco Lista civica Moratti, dando seguito a Seregno al nuovo progetto politico di Letizia Moratti di un partito-piattaforma nel quale convergono le liste civiche locali per dare una risposta puntuale alle esigenze del territorio. La lista Letizia Moratti – Lombardia Migliore è già presente in Consiglio regionale con quattro consiglieri e Tiziano Mariani, di recente, è stato nominato coordinatore regionale.

Il primo obiettivo da portare a termine è che l’azienda Aeb /Gelsia ritorni di proprietà dei seregnesi, dopo le sentenze del Tar, del Consiglio di Stato e della Cassazione – spiega Mariani, in corsa per la seconda volta come candidato sindaco (la prima con la civica Noi per Seregno).
Anche in Consiglio comunale Mariani ha condotto una battaglia durissima contro l’aggregazione fra Aeb/Gelsia e A2A, “le sentenze hanno detto che non si poteva fare ed è un’operazione illegittima ed è per questo che l’attuale sindaco è indagato dalla Procura della Repubblica”

Pochi giorni fa il capogruppo in Consiglio Mariani ha inviato al Comune una diffida ad ottemperare la sentenza del Tar che ha annullato la delibera consiliare dell’aprile 2020 con l’approvazione delle “nozze” industriali e “l’ultima messa in mora non è una mossa di propaganda politica, bensì un atto reale e formale”.
Il candidato della Lista Moratti, dunque, non si arrende e lancia l’ennesima sfida.
ll nostro obiettivo è fare una class action perché tutte le famiglie di seregno abbiano un risarcimento danni” per quella che ritiene la svendita della centenaria Azienda seregnese, “un assegno di 50mila euro alle famiglie per il danno arrecato. Una class action contro tutti i responsabili che hanno votato l’operazione e contro A2A, per gli utili che percepisce”.
La lista verrà presentata nei prossimi giorni: fra i candidati consiglieri più conosciuti Giuliano Carion (in passato referente della lista civica “Città di Seregno”), Giorgio Villa, Carmine Cosentino e l’ex calciatore Paolo Citterio.