Eventi

Eventi

Il Circolo delle 12 Lune presenta “A tu per tu con Tosca ” giovedì 2 maggio al Teatro San Rocco

L’artista romana, una delle più belle voci della canzone d’autore, dialogherà con lo scrittore e critico musicale Michele Monina, ripercorrendo le tappe più significative della sua brillante carriera. E proporrà alcuni brani che l’hanno resa famosa. La serata sarà a ingresso libero con prenotazione obbligatoria

SEREGNO – Dopo quello con Giuliano Sangiorgi, il secondo appuntamento de “Il Circolo delle 12 Lune”, ciclo di incontri tra parole e musica, note e riflessioni, per indagare il presente a partire da una canzone, è in programma giovedì 2 maggio al Teatro San Rocco di Seregno (Mb) con Tosca: intervistata dallo scrittore e critico musicale Michele Monina, l’artista romana regalerà alcuni imperdibili momenti musicali e ripercorrerà i suoi primi trent’anni di carriera, raccontandosi tra aneddoti, confidenze e gustosi retroscena con la sua proverbiale sincerità. Come sempre, la serata iinzierà alle ore 21 e sarà a ingresso libero con prenotazione obbligatoria
Cantante, eclettica artista con un’innata propensione alla ricerca e alla sperimentazione, nel corso della sua brillante carriera Tosca ha collaborato con grandi artisti come Ivano Fossati, Lucio Dalla, Riccardo Cocciante, Renzo Arbore, Nicola Piovani, Ennio Morricone, Chico Buarque, Ron (con il quale ha vinto il Festival di Sanremo nel 1996), Ivan Lins, Luísa Sobral e Sìlvia Pérez Cruz. Ha al suo attivo nove dischi in studio e tredici tra live e album teatrali. Dal settembre del 2022 Tosca è il direttore artistico di Officina Pasolini, il laboratorio e hub culturale della Regione Lazio, già guidato dal 2015 come coordinatrice della sezione Canzone. Da quattro anni l’artista romana è impegnata in un lungo tour internazionale tra Italia, Europa, Brasile, Argentina, Paraguay e Nordafrica con il suo acclamato “Morabeza”, disco con cui ha ottenuto due Targhe Tenco come Miglior interprete di canzoni e per la miglior canzone singola con “Ho amato tutto”, brano vincitore del premio Bigazzi per la migliore composizione al 70° Festival di Sanremo. Per il documentario “Il suono della voce”, che è il racconto filmico del disco, Tosca si è aggiudicata il Nastro d’Argento come “Protagonista dell’anno”. Quest’anno è artista residente all’Auditorium di Roma, con una serie di appuntamenti tutti diversi tra loro ed esclusivi, per festeggiare il suo viaggio artistico iniziato ormai trent’anni fa .
Quest’anno “Il Circolo delle 12 Lune”, rassegna realizzata dal Comune di Seregno (con l’importante contributo di Gelsia e di Brianzacque), rappresenta, idealmente, l’evento di apertura del “Il Festival delle 12 Lune”, manifestazione che del Circolo raccoglie, amplia e declina la filosofia fondativa. Il sottotitolo di questa prima edizione del festival sarà “Caos creativo. Storie di talenti e ispirazioni”, un cartellone di eventi che si apre proprio il 2 maggio con la serata dedicata a Tosca e si concluderà sabato 18 maggio: in programma, a Seregno, incontri con diversi protagonisti del mondo letterario, culturale, politico ed economico, ma anche momenti musicali, spettacoli teatrali, concerti, mostre, proiezioni, presentazioni di libri e molto altro.


Maggiori info on line: 12lune.it e www.musicamorfosi.it

Eventi

Schiavi di Hitler. L’altra Resistenza.

Racconti, disegni, documenti dei deportati italiani 1943-1945

20 – 28 aprile 2024

Palazzo Terragni – Sala espositiva
Piazza Libertà
Lissone

La mostra “Schiavi di Hitler. L’altra Resistenza. segni, documenti dei deportati italiani 1943-1945”, realizzata in una prima edizione alla fine del 2004, si occupa delle vicende degli Internati Militari italiani (IMI).

La presente edizione, inaugurata a Roma nella biblioteca del Senato nell’aprile 2014, rinnovata nella grafica, propone una selezione di testimonianze tratte da 450 memorie, raccolte nel corso della ricerca storica, avviata dal 2000 nell’ambito della campagna nazionale per il risarcimento del lavoro forzato degli italiani nella Germania nazista.

Una causa che non ha ancora ottenuto giustizia: a tutt’oggi non si conosce il numero complessivo dei deceduti durante la cattura e nei Lager (si stimano oltre 50.000 vittime) o dopo il loro rimpatrio. La sofferenza nei Lager e nelle imprese tedesche è rimasta confinata per lo più nelle memorie individuali di testimoni, a cui è dedicata la mostra.

Inaugurazione della mostra: 20 aprile 2024, ore 16.00
orari di apertura: 
Sabato 20 e 27 Aprile dalle ore 16.00 alle 18.00
Domenica 21 e 28 Aprile dalle ore 10.00 alle 12.00
Giovedì 25 Aprile dalle ore 9.00 alle 13.00 e dalle ore 16.00 alle ore 18.00

Visite infrasettimanali per scolaresche su prenotazione scrivendo a anpilissone@libero.it

Mostra ideata e realizzata da Valter Merazzi e Maura Sala del Centro studi Schiavi di Hitler E.t.s.

A cura di: 
ANPI Sez. “Emilio Diligenti” di  Lissone

Eventi

Nel Parco di Monza torna per la 7^ Edizione il Picnic Festival

Ritorna al Parco di Monza  Il PIC NIC D’ITALIA, arrivato alla 7^ Edizione; un evento dedicato al mondo dello street food e degli intrattenimenti, in una cornice davvero d’eccezione!
Otto giornate dedicate all’ottimo cibo di strada, allo stare insieme e a momenti di grande divertimento.
Un evento che regalerà ai suoi ospiti un viaggio gastronomico, attraverso specialità nazionali e internazionali di grande qualità, accompagnate da attività dedicate a grandi e piccini 

I migliori street chef italiani e dal mondo, con i loro ottimi piatti on the road sia dolci che salati per accontentare tutti i palati; Una selezione di ottime birre; Una comoda area tavoli coperta.

PROGRAMMA EVENTI:

MERCOLEDÌ 24 APRILE

GRANDE INAUGURAZIONE – ore 18.00

Leo Mas Show: spettacoli di cabaret e trasformismo – ore 20.00

Silent Disco – ore 22.00

GIOVEDÌ 25 APRILE

Giochi in legno: oltre 50 giochi realizzati da esperti artigiani che risvegliano un modo di giocare fatto di manualità, inventiva e fantasiosa immaginazione – dalle 10.00 alle 20.00

Spazio culturale/laboratori – ore 15.00

Baby Dance – ore 16.00

Musica dal vivo: PUNTO IT, i migliori successi della storia della musica italiana – ore 21.30

VENERDÌ 26 APRILE

Spettacolo di ballon art – ore 18.30

Musica dal vivo: VOGLIO TORNARE NEGLI ANNI 90®, il format ufficiale dedicato agli anni novanta – ore 22.00

SABATO 27 APRILE

Laboratorio di aquiloni – ore 15.00

Spettacolo di ballon art – ore 18.00

Leo Mas Show: spettacoli di cabaret e trasformismo – ore 20.00

Silent Disco – ore 22.00

DOMENICA 28 APRILE

Giochi in legno: oltre 50 giochi realizzati da esperti artigiani che risvegliano un modo di giocare fatto di manualità, inventiva e fantasiosa immaginazione – dalle 10.00 alle 20.00

3° Raduno Cosplay Lombardia – dalle 12.00 alle 20.00

Spazio culturale/laboratori – ore 15.00

Baby Dance – ore 16.00

Spettacolo di ballon art – ore 18.00

LUNEDÌ 29 APRILE

Spettacolo di magia – ore 18.00

MARTEDÌ 30 APRILE

Spettacolo di ballon art – ore 18.00

Serata in musica: LO ZOO DI 105, by Radio 105, con Pippo Palmieri & Wender – ore 22.00

MERCOLEDÌ 1 MAGGIO

Giochi in legno: oltre 50 giochi realizzati da esperti artigiani che risvegliano un modo di giocare fatto di manualità, inventiva e fantasiosa immaginazione – dalle 10.00 alle 20.00

Spazio culturale/laboratori – ore 15.00

Baby Dance – ore 16.00

Leo Mas Show: spettacoli di cabaret e trasformismo – ore 18.00

Eventi

Musica, parole e confidenze: Giuliano Sangiorgi si racconta il 23 aprile al San Rocco

Torna il “Il Circolo delle 12 Lune”, il ciclo di incontri con alcuni dei più importanti protagonisti della canzone italiana: quest’anno riflettori puntati sul leader dei Negramaro e sull’artista romana. Le due serate – a ingresso libero – saranno presentate da Michele Monina, scrittore e critico musicale 


SEREGNO (MB) – È nato due anni fa come un ciclo di incontri, una manciata di appuntamenti tra parole e musica, note e riflessioni, per indagare il presente a partire da una canzone. Grazie alla presenza di alcuni indiscussi protagonisti della scena italiana: Roberto Vecchioni, Niccolò Fabi, Federico Zampaglione (Tiromancino) e gli Extraliscio, oltre allo scrittore e critico musicale Michele Monina, che ha pubblicato più di 80 libri, di cui alcuni scritti a quattro mani con artisti quali Vasco Rossi, Cesare Cremonini e Caparezza. Quest’anno “Il Circolo delle 12 Lune”, rassegna realizzata dal Comune di Seregno (con l’importante contributo di Gelsia e di Brianzacque), vedrà la partecipazione di Giuliano Sangiorgi, il frontman dei Negramaro, in scena al Teatro San Rocco di Seregno martedì 23 aprile, e Tosca, una delle voci più belle e versatili del panorama italiano, giovedì 2 maggio. Il tutto rigorosamente a ingresso libero con prenotazione obbligatoria.

Quest’anno, poi, il Circolo lancia, in staffetta ideale, il “Il Festival delle 12 Lune”, manifestazione che del Circolo raccoglie, amplia e declina la filosofia fondativa. Il sottotitolo di questa prima del Festival sarà “Caos creativo. Storie di talenti e ispirazioni”, un cartellone di eventi che si apre giovedì 2 maggio con Tosca per chiudersi sabato 18 maggio: in programma, a Seregno, incontri con diversi protagonisti del mondo letterario, culturale, politico ed economico, ma anche momenti musicali, spettacoli teatrali, concerti, mostre, proiezioni, presentazioni di libri e molto altro.

Martedì 23 aprile al Teatro San Rocco (ore 21, via  Cavour 83; ingresso libero con prenotazione su www.eventbrite.it/e/giuliano-sangiorgi-tra-parole-e-musica-tickets-880807026527?aff=oddtdtcreator) Giuliano Sangiorgi, il leader dei Negramaro, dialogherà con Michele Monina, ricostruendo le tappe della sua brillante carriera, legata indissolubilmente alla band salentina da lui fondata nel 2000. Per Giuliano, che per la gioia del pubblico interpreterà alcune delle sue canzoni più famose, l’anno della svolta è stato il 2005 con la partecipazione al Festival di Sanremo e la grande popolarità acquisita grazie al brano “Mentre tutto scorre”. Tra i tanti successi dei Negramaro si ricordano, tra gli altri, “Solo tre minuti”, “Nuvole e lenzuola”, “Parlami d’amore”, “Amore che torni” e “Meraviglioso”, solo per citarne alcuni, e le collaborazioni con Jovanotti, Elisa ed Emma. Giuliano Sangiorgi parlerà anche del suo lavoro come autore (per Andrea Bocelli, Jovanotti, Patty Pravo, Malika Ayane, Adriano Celentano) e compositore di colonne sonore per il cinema  (ha scritto, per esempio, le musiche del film “Cemento armato”) e, infine, della sua esperienza come romanziere (per Einaudi ha pubblicato il noir “Lo spacciatore di carne”).

Il secondo appuntamento, sempre al Teatro San Rocco, è in programma giovedì 2 maggio con Tosca (ore 21, ingresso libero con prenotazione su www.eventbrite.it/e/tosca-tra-parole-e-musica-tickets-880808541057?aff=oddtdtcreator). Cantante e ricercatrice musicale da sempre affascinata dai suoni del mondo, l’artista romana si è fatta apprezzare dalla critica e dal pubblico per un’impeccabile padronanza tecnica, un’intensa forza creativa e un’eleganza non comune. Tra i suoi lavori più belli (e recenti) spicca l’album “Morabeza”, colorata giostra poliglotta che celebra l’intreccio e la contaminazione fra i popoli, un ponte fra la radice italiana e le musiche altre (portoghese, brasiliana, francese, tunisina ma non solo). Tosca regalerà al pubblico di Seregno alcuni imperdibili momenti musicali e, intervistata da Monina,  ripercorrerà i suoi primi trent’anni di carriera, raccontandosi, tra aneddoti, confidenze e gustosi retroscena, con la sua proverbiale sincerità: dagli inizi in tv con Renzo Arbore al trionfo (nel 1996) al Festival di Sanremo, in coppia con Ron, dalle collaborazioni con autori prestigiosi quali Ivano Fossati, Ennio Morricone, Lucio Dalla, Nicola Piovani, Chico Buarque, Luísa Sobral, fino ad arrivare alla più recente esperienza internazionale, con cui si è aggiudicata due Targhe Tenco con il suo ultimo album e il Nastro d’Argento come “Protagonista dell’Anno” per il documentario che ne ha accompagnato l’uscita.

CronacaEventi

A Seregno la Questura celebra il 172°Anniversario della fondazione della Polizia di Stato

Seregno – Mercoledì 10 aprile, presso l’Auditorium di Seregno, in Piazza Risorgimento, la Questura di Monza e della Brianza, in concomitanza con tutte le Questure d’Italia, ha celebrato il 172° Anniversario dalla fondazione della Polizia di Stato.
Un importante traguardo che esalta l’impegno e la dedizione delle poliziotte e dei poliziotti per la tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica, per la salvaguardia del pieno esercizio dei diritti e delle libertà fondamentali e per il pubblico soccorso, come sintetizzato dal claim #essercisempre.

Le celebrazioni hanno avuto inizio inizio alle ore 9 a Monza, nel piazzale della Questura, dove è stata deposta una Corona d’alloro in onore dei Caduti della Polizia di Stato, da parte del Questore e del Prefetto, presso il “cippo commemorativo” sito nel cortile.

La cerimonia si è spostata poi a Seregno, dove alle 10.30 ha avuto inizio la celebrazione a cui hanno preso parte le autorità civili e militari e 75 alunni della seconda elementare dell’Istituto Europeo Marcello Candia.
Erano presenti alla cerimonia auto storiche della Polizia di Stato, un unità cinofila e gli stand della Polizia Scientifica e della Polizia Stradale che hanno spiegato ai giovani studenti tante curiosità riguardanti la loro attività .

Dopo la lettura dei messaggi del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, del Ministro dell’Interno Matteo Piantedosi e del Signor Capo della Polizia Direttore Generale della Repubblica Sicurezza Prefetto Vittorio Pisani, sono stati consegnati gli attestati di merito alle donne e agli uomini della Polizia di Stato che si sono distinti con il loro operato.

Gli agenti che hanno ricevuto gli attestati di merito

ENCOMIO SOLENNE

Assistente Di Palma Vincenzo, in servizio presso l’Ufficio Prevenzione Generale e S.P.

“Evidenziando spiccate qualità professionali e non comune determinazione operativa, espletava un’attività di ordine pubblico che consentiva di procedere allo sgombero di un sito industriale dismesso.” Roma, 10 dicembre 2018

ENCOMIO

Commissario Capo Lauri Pasquale Sostituto Commissario, Palma Dimitri Samir Lucano Sovrintendente Capo Coordinatore in quiescenza Scaburri  Osvaldo Innocente, Sovrintendente Tummolo Michele, Assistente Capo Coordinatore Iannacone Giovanna Grethel in servizio presso la Squadra Mobile

Per il Sovrintendente Tummolo ha ritirato l’attestato la figlia Elena

“Evidenziando spiccate qualità professionali, espletavano un’operazione di polizia giudiziaria, che si concludeva con l’esecuzione di trentotto misure di custodia cautelare in carcere, due agli arresti domiciliari e tredici divieti di dimora, emesse nei confronti di altrettanti soggetti, ritenuti responsabili di traffico e spaccio di sostanze stupefacenti”, Monza, 10 ottobre 2020

ENCOMIO

Agente Altini Ilaria, in servizio presso l’Ufficio Prevenzione Generale e S.P.

“Evidenziando capacità professionali espletava, un’attività di polizia giudiziaria che permetteva lo smantellamento di una piazza di spaccio attraverso l’esecuzione di otto misure cautelari in carcere, cinque divieti di dimora ed un arresto in flagranza di reato nei riguardi di altrettanti soggetti ed il sequestro di ingenti quantitativi di sostanze stupefacenti e somme di denaro.” Monza, 16 febbraio 2023

ENCOMIO

Sostituto Commissario Coordinatore Fiorillo Roberto, Vice Ispettore Petta Alessandro, Sovrintendente Sardi Giovanni, Vice Sovrintendente Formuso Ciro, Agente Scelto Gagliardi Alessandro, in servizio presso la Squadra Mobile

“Evidenziando capacità professionali, espletavano un’attività di polizia giudiziaria che si concludeva con l’esecuzione dell’ordinanza di custodia cautelare in carcere a carico di un soggetto responsabile di violenza sessuale ai danni di una giovane donna.” Monza, 12 luglio 2022

ENCOMIO

Sovrintendente Capo Giordano Luca, in servizio presso la Squadra Mobile

“Evidenziando spiccate qualità professionali, espletava un’attività di polizia giudiziaria che si concludeva con il fermo di indiziato di delitto di quattro cittadini marocchini responsabili di rapina, lesioni personali e sequestro di persona.” Monza, 10 gennaio 2022

LODE

Commissario Capo Barone Alessandro, Dirigente l’Ufficio del Personale

“Evidenziando capacità professionali, dirigeva un’attività di polizia giudiziaria che consentiva di emettere un provvedimento a carico ad un soggetto ritenuto pericoloso per l’incolumità pubblica”, Vercelli, 25 maggio 2020

LODE

Ispettore De Marco Diego, in servizio presso l’Ufficio Prevenzione Generale e S.P., Assistente Arsale Davide, in servizio presso l’Ufficio di Gabinetto

“Evidenziando capacità professionali, effettuavano un intervento di soccorso in favore di una persona rimasta chiusa nell’abitacolo della propria auto, parzialmente sommersa dall’acqua piovana, nonché di un giovane con intenti suicidi nei pressi di un cavalcavia”, Napoli, 5 ottobre 2021, Cinisello Balsamo (MI), 28 gennaio 2019

LODE

Assistente Capo Coordinatore Aversa Sabino, in servizio presso l’Ufficio Tecnico Logistico

“Evidenziando capacità professionale e impegno, partecipava a un’indagine di polizia giudiziaria, in raccordo con le autorità inglesi, che concludeva con l’arresto in quel paese di un individuo per possesso di pericolose sostanze esplosive”, Manchester (Regno Unito), 31 luglio 2017

LODE

Vice Sovrintendente Cesana Gabriele Rodolfo, Agente Addeo Marco, Agente Vitale Vincenzo, Agente Arnaboldi Lucia, in servizio presso la Sezione Polizia Stradale Monza

“Evidenziando capacità professionali espletavano un’attività di polizia giudiziaria che si concludeva con l’arresto in flagranza di due individui per sequestro di persona e detenzione, ai fini di spaccio, di sostanza stupefacente.”, Nibbionno (LC), 4 dicembre 2022
Monza, 1° gennaio 2023

LODE

Ispettore Crimaldi Dario, Sovrintendente Capo Fumagalli Guido, Assistente Capo Coordinatore Rescigno Luca, in servizio presso il Posto Polfer di Monza

“Evidenziando capacità professionali, espletavano un’attività di polizia giudiziaria che consentiva il fermo di indiziato di delitto di quattro cittadini bengalesi per sequestro di persona a scopo di estorsione e di tre minorenni per rapina aggravata.”, Milano, 18 maggio 2019, Monza, 13 giugno 2022

Eventi

Laura Tussi e Fabrizio Cracolici presentano il libro “I partigiani della pace “

Seregno – Mercoledì 10 aprile in via Leonardo da Vinci 30 alle 20.30 Laura Tussi e Fabrizio Cracolici presentano il libro “I partigiani della pace ” edito da Emi . L’evento è organizzato dalla Casa della Sinistra di Seregno

Laura Tussi, docente, giornalista e scrittrice, si occupa di pedagogia nonviolenta e interculturale e ha conseguito cinque lauree specialistiche in formazione degli adulti e consulenza pedagogica.
Fabrizio Cracolici si occupa di ricerca storica contemporanea ed è nipote di Ignazio Cracolici, capostazione ferroviario, inviato al confino in Istria durante il ventennio, per aver ripudiato il fascismo.

Nell’Appello di Stoccolma del 1950 i Partigiani della pace proclamano: «Noi esigiamo l’assoluto divieto dell’arma atomica. Noi consideriamo che il governo il quale utilizzasse contro qualsiasi paese l’arma atomica, commetterebbe un crimine contro l’umanità e dovrà essere considerato come criminale di guerra».
Oggi come allora, sono innumerevoli gli attivisti che si impegnano per creare ambiti e percorsi di pace, ossia comunità sociali in costante dialogo con persone di ogni credo politico e religioso.

Oltre alle interviste esclusive a Moni Ovadia, Alex Zanotelli, Vittorio Agnoletto, che danno il quadro politico e culturale nel quale l’accelerazione ed estensione della guerra – di cui in questo 2024 stiamo vedendo le estreme conseguenze – hanno potuto svilupparsi, in questo libro si trovano idee e proposte per contrastare le logiche del conflitto e le sue conseguenze politiche, economiche e morali.
Perché la pace è una dimensione non solo interiore, ma terrena che comporta sia l’assenza di guerra, sia soprattutto l’accordo e l’amore tra persone, genti, popoli e minoranze.

Eventi

Tributo a Fabrizio De Andre’ con Hotel Supramonte

Monza – Il Teatro Villoresi annuncia che Sabato 6 aprile alle ore 21 sarà in scena un grande spettacolo tributo a FABRIZIO DE ANDRE’.

La musica di Fabrizio De André arriva al Teatro Villoresi di Monza con gli Hotel Supramonte, in un concerto evento che incollerà lo spettatore con l’esecuzione integrale dell’album “Storia di un impiegato”.

Gli Hotel Supramonte si distinguono nel panorama musicale per l’intensa interpretazione incentrata sulle emozioni che Fabrizio de André ha racchiuso nelle sue canzoni.

Riconosciuti dalla Fondazione de André la loro missione è emozionare il pubblico interpretando senza scadere nell’imitazione. Il loro non è un semplice concerto, ma un’esperienza da vivere

Eventi

“Food for profit ” il film che mostra come l’industria della carne sia legata indissolubilmente alle lobby, al profitto e al potere politico

“Food for Profit”, arriva a Sevso il film inchiesta che apre il nostro sguardo sugli allevamenti intensivi in Europa
Appuntamento al Politeama di Seveso mercoledì 10 Aprile alle 21.00

Seveso – Il gruppo diritti Intersezioni Brianza, di cui Seveso Futura è parte, promuove in città la proiezione del film inchiesta di Giulia Innocenzi e Paolo D’Ambrosi. L’iniziativa è sostenuta da diverse associazioni territoriali impegnate sui temi ambientali.

Il film sta girando in moltissime sale cinematografiche in tutta Italia e sta registrando ovunque il sold-out.  E’ stato proiettato al Parlamento Europeo, al Parlamento Italiano ed è in programmazione in diversi Consigli Regionali.

Il film inchiesta mostra come l’industria della carne sia legata indissolubilmente alle lobby, al profitto e al potere politico. Giulia Innocenzi e Paolo D’Ambrosi, attraverso un viaggio in Europa durato 5 anni fitto di incontri con i diversi tipi di attori coinvolti (allevatori, politici, multinazionali), ci svelano con un approccio cinematografico una realtà scioccante.

Con l’aiuto di alcuni investigatori che sotto copertura sono riusciti ad infiltrarsi negli allevamenti dei principali Paesi europei, ci viene mostrato l’orrore di ciò che avviene al loro interno; con la collaborazione di un lobbista a Bruxelles, ci vengono raccontate nei particolari la protezione e la connivenza dei politici.

Attraverso questo sguardo dall’interno, ci vengono ben mostrate anche le problematiche che insorgono dalla produzione industriale e che impattano fortemente sulla sostenibilità ambientale: inquinamento delle acque, perdita della biodiversità, antibiotico resistenza e, non ultimo, lo sfruttamento dei migranti. Il film lancia un appello, un grido di dolore e un messaggio fortissimo: è necessario che questo sistema corrotto venga fermato al più presto per salvare noi stessi e il pianeta.

Food For Profit – 10 aprile 2024 – ore 21
Multisala Politeama – Via G. Galimberti 16 – Seveso – Tel. 0362500429

Per prenotazioni: https://www.webtic.it/#/shopping?action=loadLocal&localId=5597 Costo € 5 (+ 0,50 prevendita)

Eventi

XXI^ Edizione “Oriente Day” al Parco di Monza dal 26 al 28 aprile

Oriente Day è il più grande Festival dedicato all’Oriente e al Benessere della Provincia di Monza

Oriente Day è un festival all’insegna della scoperta delle bellezze dell’Oriente: un caleidoscopio di spiritualità, culture, dalla tradizione millenaria e dai mille volti contemporanei, una commistione di sapori, colori, saperi, musica e danze che accompagnano i visitatori in un viaggio esotico al contempo alla scoperta di sé.


Venerdì 26 aprile dalle 14.30 alle 21
Sabato 27 aprile dalle 10 alle 21
Domenica 28 aprile dalle 10 alle 21

PARCO DI MONZACascina Costa Alta – Biassono
Ingresso a Offerta libera consapevole

Parco di Monza – Cascina Costa alta dal 26/04/2024 al 28/04/2024

Eventi

2 aprile “Giornata Mondiale della Consapevolezza sull’Autismo”

Desio – Il 2 aprile è la Giornata Mondiale della Consapevolezza sull’Autismo (WAAD,World Autism Awareness Day) istituita nel 2007 dall’Assemblea Generale dell’ONU. La ricorrenza richiama l’attenzione di tutti sui diritti delle persone nello spettro autistico.

Questo è un giorno importante per le persone che vivono questa condizione, perché di condizione e non di malattia si tratta, e di ciò la giornata vuole promuovere la consapevolezza.
L’Amministrazione Comunale in questo 2 aprile segnala alla cittadinanza il tema dell’autismo ed invita tutti ad attingere alle tante fonti di informazione disponibili sull’autismo, per conoscerlo meglio; infatti incontriamo persone nello spettro autistico nella nostra vita quotidiana: a scuola, al lavoro, ed ogni altro ambiente di vita e ciascuno di noi può fare molto per creare intorno a loro un ambiente realmente inclusivo, se comprendiamo come un soggetto autistico affronta un mondo che non corrisponde al suo peculiare sistema neurologico, diversamente dal resto di noi.

Illumineremo di blu Villa Tittoni : il colore simbolo di questa giornata – ha detto l’assessore alle Politiche Sociali, Famiglia e Disabilità – Fabio Sclapari – e vorrei sottolineare l’impegno dell’Assessorato per garantire la migliore assistenza possibile alle persone che si trovano in questa condizione ed in particolare ai più piccoli e alle loro famiglie. Siamo impegnati nel fare rete con i diversi enti e servizi coinvolti sul territorio al fine di fare tutto quanto possibile per migliorare la vita di chi si trova in questa condizione, ma soprattutto far in modo che venga riconosciuta sin dai primi segnali, in modo che il minore possa essere inserito sin da subito in un protocollo che va dalla presa in carico da parte delle Unità Operative di Neuropsichiatria dell’Infanzia e dell’Adolescenza dell’ATS , logopedisti, psicomotricisti, psicologi, al supporto di insegnanti ed educatori di sostegno nelle varie fasi della crescita, insieme al sostegno alle famiglie da parte dei Servizi Sociali, della rete delle associazioni, dei professionisti e dell’intera collettività.”