Autore: Redazione

Cronaca

Seregno – Abusi edilizi e illeciti ambientali scoperti dalla Polizia Locale su terreni di via Orcelletto

Seregno – Nuova azione congiunta della Polizia Locale di Seregno con la Polizia Provinciale di Monza e Brianza. Nella giornata di martedì, infatti, veniva portata alla luce una situazione di abusi edilizi e illeciti ambientali in terreni siti in zona Orcelletto.
Il sopralluogo ha permesso di accertare come, all’interno di un’area di oltre 2000 metri quadrati con destinazione esclusivamente agricola e sottoposta a vincolo paesaggistico e ambientale, venisse effettuato un deposito incontrollato di rifiuti non pericolosi – principalmente materiale legnoso -, nonché fossero realizzati diversi fabbricati in muratura. In particolare veniva rilevata la presenza di un magazzino utilizzato principalmente da un’impresa edile. oltre ad altre tre diverse strutture di medie dimensioni. Tutti i fabbricati risultavano privi di titolo autorizzatorio.
I proprietari dei terreni (A.M. cl.98, F.M. cl. 2001 e M.F. cl.66 – residenti tra Giussano e Seregno) sono stati deferiti in concorso per la realizzazione di un deposito incontrollato di rifiuti, per la realizzazione di strutture e manufatti in assenza di permesso di costruire e per il mutamento di destinazione di terreni esclusivamente destinati ad attività agricola

( foto da archivio )

Cronaca

Monza – Sequestrata dalla Polizia Locale una discarica a cielo aperto poco distante dal centro

MONZA – La polizia locale ha posto sequestro una grande discarica a cielo aperto a pochi passi dal centro cittadino , con montagne di rifiuti: lastre di eternit – in parte imbustate, macerie, legno, ferro, guaine bituminose e scarti di demolizione vari.

Agenti della Locale del nucleo specializzato in materia urbanistico-edilizia e ambientale, durante un giro di perlsutrazione, hanno notato un cancello apertoche dava su un’area molto vasta, sulla quale insisteva un ammassamento di macerie e rifiuti di ogni genere . All’interno è stato scoperto un deposito incontrollato di rifiuti, per un totale di circa 200 m³, provenienti da attività di demolizione e costruzione privi di ogni elemento isolante. Oltre alle macerie nell’area è stata accertata la presenza di materiale isolante di lana di vetro e roccia, in parte contenuto in big bag e in parte depositato a terra senza copertura; guaine bituminose fuori uso, legno, ferro, rifiuti indifferenziati e lastre di eternit, in parte imbustate, appoggiate su bancali e residui da combustione di rifiuti, al momento ignoti.

L’area è stata posto sotto sequestro ed il titolare denunciato; dovrà rispondere del reato di deposito incontrollato di rifiuti pericolosi e non pericolosi ed è accusato di aver appiccato fuoco a rifiuti derivanti da attività d’impresa.

Cronaca

Furti e rapine sui treni : fermati dai Carabinieri due extracomunitari ritenuti responsabili dei reati

BRIANZA – Una 14enne derubata del proprio telefonino alla stazione ferroviaria di Monza e un diciottenne rapinato sul treno, all’altezza di Arcore: i carabinieri, nel giro di poche ore, hanno individuato e arrestato i presunti responsabili dei due crimini, un 25enne e un 28enne, entrambi marocchini, senza fissa dimora e irregolari sul territorio dello Stato, in quanto ritenuti responsabili di rapina e furto.

Le indagini sono scattate attorno a mezzanotte del 9 giugno quando alla centrale operativa di Monza, è stata segnalata la presenza, presso la stazione ferroviaria di Arcore, di una persona armata di coltello che aveva poco prima consumato una rapina a bordo di un convoglio proveniente da Milano e diretto a Lecco.

La vittima, un 18enne residente a Lomagna (Lecco), sceso dal treno alla stazione ferroviaria di Carnate, ha spiegato ai militari che mentre era a bordo del treno, in prossimità della fermata di Arcore, uno sconosciuto lo aveva costretto a consegnargli il telefono cellulare ed era poi sceso precipitosamente sulla banchina della stazione.

Una seconda rapina ad Arcore, alla stazione i carabinieri rintracciano i presunti responsabili
Diverse pattuglie della Sezione Radiomobile di Monza e della Stazione di Bernareggio hanno quindi raggiunto i due scali ferroviari e hanno raccolto la testimonianza della seconda presunta vittima, una 14enne che ha raccontato di essere stata vittima di un furto con destrezza del proprio cellulare, da parte di due sconosciuti, mentre si trovava in stazione a Monza, in attesa dello stesso treno dove poco dopo sarebbe stato rapinato il 18enne lecchese. Uno dei ladri avrebbe avuto le medesime sembianze dell’autore del secondo episodio.

Nel frattempo è emerso un terzo episodio, ad Arcore, in prossimità dell’incrocio tra le vie Casati e Roma, dove un passante era stato rapinato, sotto minaccia di un collo di bottiglia rotto, di un altoparlante

Le ricerche da parte di numerose pattuglie hanno portate a rintracciare i due presunti responsabili nei pressi della stazione ferroviaria di Arcore: da perquisizione personal e sarebbe stato trovato in loro possesso il diffusore bluetooh. I due sono stati sottoposti a fermo e tradotti presso la Casa circondariale di Monza in attesa dell’udienza di convalida.

Cronaca

Ragazza prende a schiaffi un barista e poi aggredisce i poliziotti: arrestata

MONZA – Sabato scorso verso le18 ,agenti della polizia di Stato sono intervenuti in un bar dove una ragazza, a seguito di un rimprovero ricevuto per come stava guidando la bicicletta sul marciapiede, ha iniziato a minacciare e aggredire fisicamente il proprietario di un bar e i suoi clienti. All’arrivo degli agenti la ragazza, una italiana di 20anni, ha iniziato a rivolgere insulti e minacce di morte anche a loro.

Durante l’intervento, nel tentativo di dividere le parti in lite e riportare la calma, la ragazza ha iniziato a colpire con ripetuti schiaffi e calci gli agenti. La 20enne ha inoltre afferrato un posacenere in vetro da uno dei tavolini esterni al bar, per poi scagliarlo con ferocia in direzione di un agente. Nel tentativo di contenere l’aggressività della giovane, gli agenti sono stati nuovamente colpiti con calci e schiaffi tanto che uno di loro ha riportato una contusione alla mano sinistra.

Dopo essere salita sulla macchina di servizio, la ragazza non si è chetata ma ha continuato a colpire ripetutamente i vetri dell’abitacolo con l’intento di sfondarli. Anche negli uffici della Questura, la giovane ha rivolto continui insulti agli agenti per poi sputargli più volte addosso e sferrare ripetuti calci.

A questo punto è stata tratta in arresto per il reato di violenza, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale, nonché per il reato di lesioni aggravate.

La 20enne, era peraltro già nota agli uffici della Questura per precedenti in materia di stupefacenti e in materia di violenza e minaccia a pubblico ufficiale, tanto che era stata recentemente destinataria dal provvedimento dell’Avviso Orale del Questore di Monza e della Brianza, nonché del provvedimento del “daspo urbano” con divieto di accedere e stazionare nei locali pubblici della zona “movida” presenti in via Bergamo e via De Gradi per la durata di tre anni.

L’arresto è stato convalidato in Tribunale ed è stata disposta la misura cautelare dell’obbligo a dimora in Monza con permanenza domiciliare tra le 20 e le ore 7.

Cronaca

Anziano, investito da un’auto mentre attraversa la strada, in gravi condizioni

LESMO – Grave incidente stamane poco dopo le 8,30 in viale Carlo Maria Maggi all’incrocio con via Caglio nella frazione Peregallo . Come riferisce AREU 118 un pedone sarebbe stato investito da un’ auto . La vittima è un 72enne che nell’urto ha riportato traumi alla testa, al volto e al torace . L’uomo è stato soccorso da medici e paramedici del 118 e trasferito con l’eliambulanza in codice rosso al San Gerardo di Monza . Le sue condizioni sarebbero gravi .

Al volante dell’ auto una donna 54enne che ha riporato un trauma alla schiena ed è stata trasportata al Pronto soccorso in codice verde . Sul posto oltre ai soccorritori e all’eliambulanza del 118 anche i Vigili del Fuoco e i Carabininieri .

Salute

L’Intelligenza Artificiale a supporto dell’endoscopia di ASST Brianza

VIMERCATE – Gli Endoscopisti Digestivi dell’ASST BRIANZA utilizzeranno il nuovo sistema GI-Genius di Medtronic per il rilevamento dei polipi del colon come ulteriore livello di screening durante le colonscopie.
GI Genius System coadiuva il gastroenterologo endoscopista durante la colonscopia, allo scopo di evidenziare le aree le cui caratteristiche visive sono compatibili con vari tipi di anomalia della mucosa, come i polipi colorettali di qualsiasi forma, dimensione e morfologia.
Il modulo ha un elevato tasso di identificazione dei polipi (adenomi), che potenzialmente portano al cancro del colon-retto se non trattati.
“Questa tecnologia pionieristica ha un impatto diretto sulla nostra capacità di migliorare lo screening e la prevenzione del cancro al colon, – affermano i Dottori Stillittano e Schalling, rispettivamente Responsabili della SSD Endoscopia Ovest e Endoscopia Est – oggi gli studi dimostrano che la colonscopia assistita dall’Intelligenza Artificiale può aumentare i tassi di rilevamento dei polipi. Attualmente il sistema GI Genius ha dimostrato di aumentare il tasso di rilevamento
dell’adenoma del colon (adenoma detection rate – ADR) del 14% rispetto alla colonscopia standard.”


Il modulo GI Genius utilizza un software AI avanzato per evidenziare polipi sospetti o sottili cambiamenti con un indicatore visivo in tempo reale. Fungendo da secondo osservatore, sempre attivo, del gastroenterologo, il modulo ha un tasso di sensibilità per le lesioni del 99,7% con meno dell’1% di falsi positivi. Nel campo dell’endoscopia, l’utilizzo dell’Intelligenza Artificiale si presta bene a causa della forte dipendenza per formulare la diagnosi dai dati visivi.
Una colonscopia di 30 minuti fornisce circa 54.000 frame di immagine, generando 270 GB di dati da analizzare. Si può facilmente intuire il vantaggio offerto dall’Intelligenza Artificiale che, affiancandosi all’endoscopista funziona come un secondo osservatore durante la colonscopia stessa, contribuendo a ridurre i tassi di polipi precancerosi mancanti.
“Noi lavoriamo con l’obiettivo di rilevare le lesioni prima che diventino tumori o perlomeno di effettuare una diagnosi precoce. – dichiara il Dr. Stillitano – L’investimento sostenuto dalla nostra Azienda per l’adozione di questa nuova tecnologia va proprio in questa direzione.”

Cronaca

Targhe straniere per un’auto rubata nel 2022: la Polizia Locale sequestra il veicolo

MONZA – Lo scorso 9 giugno intorno alle 2 di notte, durante lo svolgimento del servizio di presidio del territorio comunale, una pattuglia della Polizia Locale, transitando sulla via de Antichi, ha notato un autoveicolo in sosta in apparente stato di abbandono con targhe di nazionalità Ucraina. I controlli eseguiti in tempo reale dagli operanti, hanno consentito di accertare che le targhe ucraine non appartenevano al veicolo che, invece, è risultato compendio di furto denunciato alla fine dell’anno 2022. Il veicolo è stato sottoposto a sequestro penale, così come le targhe straniere montate illecitamente, ai fini della restituzione ai legittimi proprietari

Tempo Libero

“Seregno d’Estate” incontri, cinema, teatro e spettacolo dal 19 giugno al 14 settembre

Pronto il cartellone di SEREgno D’ESTATE, con gli appuntamenti di arte, musica e spettacolo che accompagneranno la città fino a metà settembre. Come di consueto il programma inserisce anche le collaborazioni con le rassegne JAZZin Seregno, La Milanesiana, Suoni Mobili e Cinema Estate (per i quali, si vedano i programmi a parte, in allegato)

Da sabato 8 giugno – 30 giugno

Sarà la musica che gira intorno

In Galleria civica Ezio Mariani, via Cavour 26, mostra a cura del progetto Seregno per la Fotografia.

La mostra è visitabile tutti i giorni ore 16-19, giovedì ore 16-22; sabato e domenica anche ore 10-12.

Mercoledì 19 giugno – ore 21- Piazza Risorgimento

JAZZin SEREGNO. Emanuele Tondo Quintet

Giovedì 20 giugno– ore 21 – Teatro San Rocco

LA MILANESIANA. Costanza Diquattro / Geppi Cucciari

Giovedì 20 giugno– ore 20 e 21 (due turni) – L’Auditorium di piazza Risorgimento

Riflessioni. Laboratorio creativo per bambini (+3 anni), ragazzi e adulti

A cura di LaboGattoMeo

Prenotazione consigliata eventi@seregno.info

Venerdì 21 giugno – ore 21 – Teatro San Rocco

LA MILANESIANA. Alberta Basaglia / Paolo Ruffini

Domenica 23 giugno – ore 21- Piazza Risorgimento

JAZZin SEREGNO. Paper Moon Orchesta

Lunedì 24 giugno – ore 21.30 –  Parco di San Salvatore (via Arno)

CINEMA ESTATE. Sing 2 regia di Garth Jennings

Ingresso gratuito

Martedì 25 giugno – ore 21 L’Auditorium di piazza Risorgimento

Pane e Coraggio ci vogliono ancora

Concerto Spettacolo a cura di Teatro dell’Aleph

Mercoledì 26 giugno – ore 21- Piazza Risorgimento

JAZZin SEREGNO. JW Association Nonet

Giovedì 27 giugno – ore 21 – Piazza Risorgimento

Con la Luna sulle spalle

Spettacolo teatrale con Marco Continanza e Gian Battista Galli. Testo e regia Pino di Bello

A cura di Compagnia Anfiteatro Progetto piattaforma di Unoteatro 

Domenica 30 giugno – ore 21- Piazza Risorgimento

JAZZin SEREGNO. Noivoiloro Gospel Singers

Mercoledì 3 luglio  – ore 21- Piazza Risorgimento

JAZZin SEREGNO. J Lab Orchestra

Giovedì 4 luglio– ore 20 e 21 (due turni) – L’Auditorium di piazza Risorgimento

Riflessioni. Laboratorio creativo per bambini (+3 anni), ragazzi e adulti

A cura di LaboGattoMeo

Prenotazione consigliata eventi@seregno.info

Giovedì 4 luglio – dalle ore 10 alle ore 22 – Piazza Segni

Mostra Street Art
A cura di Infinity Art

Sabato 6 luglio – dalle ore 10 alle ore 22 – Piazza Segni

Mostra Street Art
A cura di Infinity Art

Domenica 7 luglio  – ore 21- Piazza Risorgimento

JAZZin SEREGNO. Vik & The Doctors of Jive

Giovedì 11 luglio– ore 20 e 21 (due turni) – L’Auditorium di piazza Risorgimento

Riflessioni. Laboratorio creativo per bambini (+3 anni), ragazzi e adulti

A cura di LaboGattoMeo

Prenotazione consigliata eventi@seregno.info

Sabato 13 luglio – ore 20.45 – Chiesa di Sant’Ambrogio

SUONI MOBILI – Spiritual Jazz

Spiritual StudiesLa tecnica di Ettore Pozzoli all’organo (con Lorenzo Zandonella Callegher)

Fabrizio Bosso Spiritual Trio. Fabrizio Bosso (tromba), Alberto Marsico (organo Hammond), Alessandro Minetto (batteria)

Lunedì 15 luglio – ore 20.45 – Santuario di Santa Valeria

SUONI MOBILI – Spiritual Jazz

Blues Studies. La tecnica di Ettore Pozzoli (all’organo con Lorenzo Zandonella Callegher)

Two of us. Karima (voce), Alberto Marsico (hammond), Luca Guarino (batteria)

Giovedì 5 settembre – ore 21 – piazza Risorgimento

Circa, intorno, quasi teatro canzone 

Concerto spettacolo con Flavio Pirini

Venerdì 6 settembre – 20 – Area Madonna della Campagna

Opera Vasco. La Lirica incontra il pop rock
con il tenore Paolo Lardizzone, il soprano Noema erba e il mezzosoprano Andrea Kalivodova

A seguire Tributo a Vasco Rossi con la band Vascombriccola

A cura dell’Associazione Madonna della Campagna

Sabato 14 settembre – ore 10 e 16 – partenza da piazza Risorgimento

VILLE APERTE. Arte Intorno – Itinerari tra istallazioni, murales e affreschi

Replica sabato 21 e 28 settembre

Prenotazioni www.villeaperte.info

Cronaca

Esplosione in una ditta di Brugherio : perde la vita un operaio straniero

BRUGHERIO – Esplosione con una vittima nella mattinata di oggi martedì 11 giugno in una azienda di vernici, in via Aristotele. Ne dà notizia la Agenzia emergenza urgenza della Lombardia. La vittima è un 25enne del Gambia di nome Amadou Sanneh e l’incidente è avvenuto nella ditta Mega Wilckens .

L’evento, le cui cause sono in via di accertamento, è accaduto poco prima delle 10 del mattino. Sul posto due ambulanze e un’automedica inviate dal 118 oltre che diversi mezzi dei vigili del fuoco i carabinieri e personale della Ats. La situazione, relativamente all’incendio, dicono dal Comando dei vigili del fuoco di via Mauri è sotto controllo.

CronacaPolitica

Elezioni comunali 2024 in Brianza : i sindaci eletti

BRIANZA – Nella provincia di Monza e Brianza in 31 comuni si è votato anche per eleggere sindaco e consiglio comunale. Sei i comuni superiori a 15mila abitanti: Agrate Brianza, Bovisio Masciago, Concorezzo, Giussano, Muggiò e Besana Brianza

In tre Comuni brianzoli si è presentato un solo candidato. In questo caso la condizione per l’elezione era il superamento del quorum del 40% dei votanti. In Brianza per Correzzana è stata la prima volta con una sola lista: Marco Beretta è stato confermato, così come Cristian Pulici, secondo mandato a Roncello. Stesso copione del 2019 ad Aicurzio, dove Matteo Baraggia resterà in Comune: per lui è la quarta volta

Agrate

Vittoria al primo turno per Simone Sironi, 50 anni, ricercatore universitario, sindaco di Agrate in carica, riconfermato con 3.969 voti (53,11%) senza passare dal ballottaggio. Alla guida del centrosinistra di casa, Insieme per Agrate, Pd e Agrate Futura, ha battuto in scioltezza gli avversari. Secondo, Massimo Bosisio, alla testa dell’armata di centrodestra, fermo a 2.622 voti (35,09%), terzo Luigi Porta e la sua Civica Agratese (882 voti, pari all’11,80%).

Besana

A Besana in Brianza netta affermazione per centrodestra in campo con il sindaco uscente Emanuele Pozzoli (Forza Italia, Lega e FdI). Il centrosinistra rappresentato da Paolo Gasparetti, 62 anni, alla sua prima esperienza sostenuto da Besana per Tutti, Pd e la civica Besana4future, si è fermato al 38%. Per Alberto Viganò della lista civica Civitas, noto per il suo impegno nel comitato pendolari del Besanino, il 5% delle preferenze.

Bovisio

A Bovisio Masciago la spunta al fotofinish Giovanni Sartori, eletto sindaco con il 50,60% dei voti. Sartori farò quindi il bis, sostenuto dalla coalizione di centrodestra formata da Forza Italia, Lega e Fratelli d’Italia. Paolo Bosisio, il candidato sindaco del centrosinistra, sostenuto dal Pd e dalla lista civica Altra Bovisio Masciago, si è dovuto fermare al 46,95%. Staccato Luca Ricci, candidato sindaco per il Partito socialista italiano (unico in tutta la tornata elettorale in Brianza).

Concorezzo

Riesce il bis a Mauro Capitanio (con oltre il 52% delle preferenze). L’ingegnere leghista 49nne conquista il secondo mandato senza il testa testa che gli avversari si aspettavano e che non c’è stato. Staccato di misura Marco Parolini, 57 anni, manager che gestisce il patrimonio immobiliare di un fondo pensione alla guida di un campo largo ‘Alleanza per la Città’. 

Giussano

Un plebiscito per Marco Citterio: grazie al 74,4% (8.684 voti) sarà ancora lui, con la coalizione di centrodestra, a guidare la città nei prossimi cinque anni. Ogni 4 voti espressi dagli elettori sono 3 quelli andati a favore di Citterio e 1 per il suo avversario Pierluigi Elli, segretario cittadino del Pd e sostenuto anche dalla civica Servire Giussano. Per lui un 25,6% finale con 2.990 preferenze. 

Muggiò

Ribaltone a Muggiò, eletto sindaco Michele Messina, alla guida della coalizione di centrodestra (Forza Italia con la convergenza di Fratelli d’Italia, della Lega e della lista civica La città che vorrei ). Il centrosinistra cede la guida della città dopo dieci anni. Messina ha superato il 50% delle preferenze, incassando la vittoria senza passare dal ballottaggio. Staccata Anna Franzoni, la candidata del centrosinistra.

o